Per superare il passato indegno

MINGA venerdì 10 luglio 2009

      Oggi le abitanti e gli abitanti del Catatumbo aspettano di sapere la verità su chi c’era dietro questi crimini, aspettano castigo per i carnefici ed anche una riparazione integrale per l’oltraggio alla loro dignità umana. però l’ostinazione per la vita è riuscita a superare il terrore ed i catatumberi si sono ripromessi di recuperare il tessuto sociale con la capacità di esigere il ristabilimento dei loro diritti.
      In questo contesto sono nate dinamiche organizzative delle vittime, come è il caso del processo di ricostruzione della memoria nei municipi di Tibú e El Tarra, dal quale è nata la Asociación para la Memoria y la Dignidad de las Víctimas del Catatumbo AMEDIVIC o la formazione di una dozzina di associazioni di desplazados nella zona del medio e alto Catatumbo, riunite nella Mesa Provincial de Ocaña. Queste organizzazioni, con le mobilitazioni contro le esecuzioni extragiudiziali, il dibattito sulla ley de victimas, la Audiencia Ciudadana por la Verdad, le gallerie della memoria, i festival per la vita e altre azioni, conifigurano oggi un movimento regionale di vittime cui hanno dato impulso processi di integrazione regionale come CISCA, ASCAMCAT e ASOCBARI….

      Torna all’articolo

      Rispondi

      Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

      Logo WordPress.com

      Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

      Foto Twitter

      Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

      Foto di Facebook

      Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

      Google+ photo

      Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

      Connessione a %s...

      %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: